il Notiziario

10/11/2022 - Prot. 95512 - -

Energy Release: opportunità di risparmio per le aziende


martedì 15 novembre 2022 - ore 10.00 - WEBINAR

Con il Decreto Energy Release del 16 settembre 2022, n. 341 che disciplina la cessione di elettricità a prezzi “calmierati” da parte del Gestore dei Servizi Energetici (GSE) ad una serie di clienti finali si apre di fatto la possibilità per alcune aziende di accedere per gli anni 2023 – 2025 ad energia prodotta da fonti rinnovabili ad un prezzo fisso calmierato di 210 €/MWh.

Si tratta della seconda gamba dei provvedimenti messi in campo dal Governo dopo i crediti d’imposta che si sono succeduti e che verranno prorogati anche per i prossimi mesi.

Il meccanismo proposto prevede che il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) ceda energia elettrica derivante da impianti a fonti rinnovabili, per le quantità a sua disposizione, per un volume complessivo pari a 16.024.960 MWh.

In questa prima fase possono partecipare all’asta di ripartizione unicamente i clienti finali prioritari, anche in forma aggregata che abbiano un consumo medio di energia elettrica di prelievi dalla rete elettrica negli ultimi tre anni pari a 3,34 GWh per ogni anno. Per clienti finali prioritari si intendono:

  • Aziende energivore
  • Industrie
  • Piccole e medie imprese
  • Utenti localizzati nelle isole maggiori che partecipano al servizio di interrompibilità e riduzione istantanea del carico

La procedura di assegnazione prevede, principalmente, che:

1. I Clienti che hanno i requisiti e che intendano acquistare quote di energia elettrica presentino l’offerta di acquisto, producendo idonee garanzie, attraverso la sede di negoziazione del Gestore dei Mercati Energetici (GME).

2. L’offerta di acquisto deve avere i seguenti criteri:

  • volume minimo di energia elettrica richiedibile è di 1 GWh/annuo
  • volume massimo di energia elettrica richiesta non superiore al 3% di quella offerta - volume massimo di energia elettrica richiesta non superiore al 30% del consumo medio degli ultimi tre anni (non sono ancora stati identificati quali saranno gli anni di riferimento)
  • in caso di offerta tramite soggetto aggregatore, l’offerta stessa è riferita a gruppi omogenei di clienti finali in possesso dei medesimi requisiti di priorità.

3. Il prezzo dell’offerta di cessione da parte del GSE è pari a 210 €/MWh.

4. Il volume offerto verrà ripartito pro-quota sui volumi richiesti con priorità crescente al crescere del soddisfacimento dei requisiti di partecipazione del cliente finale (per es. se energivoro e PMI il peso nel pro-quota aumenta)

5. Se non venisse assegnato l’intero volume a disposizione, cosa improbabile, è previsto l’utilizzo di una nuova procedura destinata ai clienti non prioritari.

Una volta completata l’assegnazione dei volumi, il GSE stipulerà, con ciascun assegnatario, un contratto di cessione per differenza a due vie di durata fino al 31 dicembre 2025.

 

 

SCHEMA RIASSUNTIVO ENERGY RELEASE

 

   

Controparte contrattuale

GSE – Gestore per i Servizi Energetici
Quantità disponibile Stimata in 16 TWh/anno
Prezzo di cessione 210 €/MWh
Richieste di assegnazione

- Minimo 1 GWh/anno

- Massima non superiore al 3% totale disponibile

- Massima richiesta non superiore al 30% del consumo medio degli ultimi tre anni

Meccanismo di assegnazione Pro quota sui volumi richiesti con priorità crescente al crescere del soddisfacimento dei requisiti di partecipazione di cliente finale.
Soggetti abilitati a partecipare

Clienti finali industriali

Imprese energivore

PMI

Interrompibili ed energivori in Sicilia e Sardegna

Clienti finali aggregati

Tipo di contratto: Contratto a due vie di lungo periodo
Durata contratto

Almeno 3 anni – termine al 31 dicembre 2025

Sempre possibile uscita contrattuale dal mese successivo alla richiesta.

 

 

Nel Decreto si specifica che il prezzo fissato a 210 €/MWh potrebbe essere rivisto, anche alla luce del tetto di 180 €/MWh fissato dalla UE per la generazione infra-marginale.

Al fine di un approfondimento della materia, che via via negli ultimi giorni è in via di definizione e chiarimento, si svolgerà un webinar in programma il prossimo martedì 15 novembre alle ore 10.00 con la partecipazione di due professionisti che illustreranno sia la parte tecnica-operativa che quella legale.

Al fine della partecipazione si invitano le aziende interessate a volersi registrare al seguente link:

https://attendee.gotowebinar.com/register/1248045080597234444

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito del GSE al seguente link:

https://www.gse.it/servizi-per-te/mercati-energetici/energy-release




Per ricevere maggiori informazioni:

Nell’ambito del servizio Affari Generali, relazioni esterne e con gli associati, numerosi sono i campi di azione e di presenza dell’Associazione.

Essi comprendono tutte le sfere di attività aziendali, ma non solo.

Per quanto attiene tutte le attività del Gruppo Giovani Industriali di Piacenza.

Per qualsiasi problematica relativa al settore energia: acquisto di energia elettrica e gas, efficienza energetica, normativa sul tema, Consorzio Piacenza Energia, qualità del servizio elettrico, rapporti con aziende distributrici.

Per le attività ed i progetti legati al settore dell’edilizia – ANCE.

Per i progetti legati al tema dell’Education e dei rapporti con le scuole.

Gli appuntamenti del mese
APRILE 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930     
Vai alla settimana corrente
Tutti i corsi Tutti gli eventi


LE NEWS DI OGGI